UN SALVAVINO IN OMAGGIO con una spesa minima di 99 euro su prodotti a prezzo pieno.

Spedizione Gratuita oltre € 69,90

FOOTER

Spedizione

Gratuita per ordini superiori a € 69,90

Castello delle Femmine Rosso Terre del Volturno IGT Terre del Principe 2020

 16,50

3 disponibili

Con una spesa minima di 99 euro (esclusi i prodotti già in offerta speciale), ricevi in omaggio una pompa salvavino con due tappi, del valore di €19,50.

  • Annata: 2020
  • Denominazione: Terre del Volturno I.G.T.
  • Uvaggio: Casavecchia, Pallagrello nero
  • Regione: Campania
  • Alcol: 13%
  • Formato: 0.75l
  • Abbinamenti: Si abbina a secondi di carne o piatti etnici speziati.
Il Pallagrello bianco, il Pallagrello nero ed il Casavecchia sono tre vitigni autoctoni campani riscoperti grazie al lavoro di Peppe Mancini, uno dei proprietari di Terre del Principe. In azienda insieme a Manuela Piancastelli si coltivano queste uve e si producono vini di grande qualità. La consulenza enologica è affidata al prof. Luigi Moio.
  • Consigli per la conservazione: Conservare orizzontalmente in un luogo fresco (10-15°C), buio e lontano da vibrazioni
Terre del Principe
Terre del Principe rappresenta un importante capitolo nella storia della viticoltura campana. Infatti il suo fondatore, Peppe Mancini, alla fine degli anni ’80, ha riscoperto tre antichi vitigni casertani, Pallagrello bianco, Pallagrello nero e Casavecchia, uve abbandonate dopo i fasti borbonici. Gli studi di Luigi Moio, docente di Enologia all’Università di Napoli, in accordo con la Regione Campania, hanno permesso a queste varietà di rientrare nel Catalogo nazionale e poi nell’Igt Terre del Volturno, arricchendo la Campania di vini dalla forte identità. Da allora ad oggi Moio, con amicizia e passione, continua ad accompagnare in questa sfida Peppe Mancini e la moglie Manuela Piancastelli. Entrambi provenienti da altre vite (avvocato lui, giornalista lei), si sono completamente dedicati alla loro piccola e preziosa azienda, in conduzione biologica, con 9 ettari di proprietà fra Castel Campagnano e Castel di Sasso.

3 disponibili

Acquista ora per riceverlo entro venerdì 28 giugno

Imballiamo con cura il tuo vino e spediamo Gratuitamente gli ordini superiori a €69,90 altrimenti il costo della spedizione parte da €5,90. La consegna avviene entro le 48/72 ore.

FOOTER
FOOTER

Pagamenti sicuri con Paypal, Carte di Credito e Bonifico

Questo sito è protetto da connessione criptata con certificato SSL e il pagamento con le carte è garantito dal circuito Paypal.

Descrizione

Il Pallagrello bianco, il Pallagrello nero ed il Casavecchia sono tre vitigni autoctoni campani riscoperti grazie al lavoro di Peppe Mancini, uno dei proprietari di Terre del Principe. In azienda insieme a Manuela Piancastelli si coltivano queste uve e si producono vini di grande qualità. La consulenza enologica è affidata al prof. Luigi Moio.

Come Gustarlo

  • Consigli per la conservazione: Conservare orizzontalmente in un luogo fresco (10-15°C), buio e lontano da vibrazioni

Cantina

Terre del Principe
Terre del Principe rappresenta un importante capitolo nella storia della viticoltura campana. Infatti il suo fondatore, Peppe Mancini, alla fine degli anni ’80, ha riscoperto tre antichi vitigni casertani, Pallagrello bianco, Pallagrello nero e Casavecchia, uve abbandonate dopo i fasti borbonici. Gli studi di Luigi Moio, docente di Enologia all’Università di Napoli, in accordo con la Regione Campania, hanno permesso a queste varietà di rientrare nel Catalogo nazionale e poi nell’Igt Terre del Volturno, arricchendo la Campania di vini dalla forte identità. Da allora ad oggi Moio, con amicizia e passione, continua ad accompagnare in questa sfida Peppe Mancini e la moglie Manuela Piancastelli. Entrambi provenienti da altre vite (avvocato lui, giornalista lei), si sono completamente dedicati alla loro piccola e preziosa azienda, in conduzione biologica, con 9 ettari di proprietà fra Castel Campagnano e Castel di Sasso.

Prodotti correlati

Il mio carrello
Il tuo carrello è vuoto.

Sembra che tu non abbia ancora fatto una scelta.