UN SALVAVINO IN OMAGGIO con una spesa minima di 99 euro su prodotti a prezzo pieno.

Spedizione Gratuita oltre € 59,00

FOOTER

Spedizione

Gratuita per ordini superiori a € 59,00

CANTINA

Ruchè di Castagnole Monferrato 2022 ‘Na Vota’ – Sant’Agata

 16,50

2 disponibili

Con una spesa minima di 99 euro (esclusi i prodotti già in offerta speciale), ricevi in omaggio una pompa salvavino con due tappi, del valore di €19,50.

  • Annata: 2022
  • Denominazione: Ruché di Castagnole Monferrato DOC
  • Uvaggio: Ruchè
  • Regione: Piemonte
  • Alcol: 14%
  • Formato: 0.75l
  • Abbinamenti: Formaggi stagionati, Piatti speziati di tradizione asiatica, Selvaggina.
‘Na Vota’ Sant’Agata è un vino rosso secco da uve Ruché. Ed è proprio dall’essere secco al palato che si è scelto di dare il nome a questa etichetta. Dal lontano 1990 (ecco perché “una volta” in dialetto piemontese) non è più vinificato come vino da dessert. Sfida vinta con grande successo dalla famiglia Cavallero, perché ha dato vita ad un vino di rara eleganza e raffinatezza, dal sorso corposo, caldo e persistente nel finale. Al naso si ritrovano note fruttate di sottobosco in confettura e richiami floreali tipici.
  • Temperatura di servizio: 16-18 °C
  • Consigli per la conservazione: Conservare orizzontalmente in un luogo fresco (10-15°C), buio e lontano da vibrazioni
Sant’Agata
La cantina Sant’Agata si trova a Scurzolengo, in provincia di Asti e appartiene alla famiglia Cavallero. Creata all’interno di un progetto più ampio per rappresentare al meglio il territorio piemontese, la famiglia possiede e gestisce anche le aziende “La Fenice” e “Praeclara”. Legata a filo doppio con il Piemonte, la famiglia Cavallero ha da sempre creduto e puntato sul territorio e sulla vitivinicoltura, con una storia e una tradizione famigliare di oltre 100 anni. Scurzolengo e Barolo sono alla base della produzione dei Tenimenti Famiglia Cavallero, che racchiude tutte le cantine e il sapere tramandato di generazione in generazione. Guidata oggi da Claudio e Franco Cavallero, la cantina gestisce in autonomia ogni fase della produzione, tra ricerca e sviluppo tecnologico, ma con i piedi ben piantati nel solido suolo della tradizione. Le varietà più coltivate sono quelle classiche e autoctone per la zona, come nebbiolo, grignolino e barbera, a cui si aggiunge il meno conosciuto ruchè.

2 disponibili

Acquista ora per riceverlo entro mercoledì 29 maggio

Imballiamo con cura il tuo vino e spediamo Gratuitamente gli ordini superiori a € 59, altrimenti il costo della spedizione parte da € 7,95. La consegna avviene entro le 48/72 ore.

FOOTER
FOOTER

Pagamenti sicuri con Paypal, Carte di Credito e Bonifico

Questo sito è protetto da connessione criptata con certificato SSL e il pagamento con le carte è garantito dal circuito Paypal.

Descrizione

‘Na Vota’ Sant’Agata è un vino rosso secco da uve Ruché. Ed è proprio dall’essere secco al palato che si è scelto di dare il nome a questa etichetta. Dal lontano 1990 (ecco perché “una volta” in dialetto piemontese) non è più vinificato come vino da dessert. Sfida vinta con grande successo dalla famiglia Cavallero, perché ha dato vita ad un vino di rara eleganza e raffinatezza, dal sorso corposo, caldo e persistente nel finale. Al naso si ritrovano note fruttate di sottobosco in confettura e richiami floreali tipici.

Come Gustarlo

  • Temperatura di servizio: 16-18 °C
  • Consigli per la conservazione: Conservare orizzontalmente in un luogo fresco (10-15°C), buio e lontano da vibrazioni

Cantina

Sant’Agata
La cantina Sant’Agata si trova a Scurzolengo, in provincia di Asti e appartiene alla famiglia Cavallero. Creata all’interno di un progetto più ampio per rappresentare al meglio il territorio piemontese, la famiglia possiede e gestisce anche le aziende “La Fenice” e “Praeclara”. Legata a filo doppio con il Piemonte, la famiglia Cavallero ha da sempre creduto e puntato sul territorio e sulla vitivinicoltura, con una storia e una tradizione famigliare di oltre 100 anni. Scurzolengo e Barolo sono alla base della produzione dei Tenimenti Famiglia Cavallero, che racchiude tutte le cantine e il sapere tramandato di generazione in generazione. Guidata oggi da Claudio e Franco Cavallero, la cantina gestisce in autonomia ogni fase della produzione, tra ricerca e sviluppo tecnologico, ma con i piedi ben piantati nel solido suolo della tradizione. Le varietà più coltivate sono quelle classiche e autoctone per la zona, come nebbiolo, grignolino e barbera, a cui si aggiunge il meno conosciuto ruchè.

Prodotti correlati

Il mio carrello
Il tuo carrello è vuoto.

Sembra che tu non abbia ancora fatto una scelta.